Oltre ad inspirare e connettere, anche formare ed infatti dalle 15 alle 19 di sabato 13 giugno RENA organizza 4 sessioni formative volte a dare strumenti per aumentare l’impatto delle Comunità impegnate a cambiare il paese.

renasocial2015_final-20

Assieme a WIKIMEDIA ITALIA, CHANGE, CASANETURAL e LATTECREATIVE, parleremo di come creare una campagna di comunicazione collaborativa e sociale, di come fare rinforzare l’attivismo on line e di come creare uno spazio collaborativo.
All’interno del programma del Festival delle Comunità del Cambiamento, RENA organizza 4 sessioni gratuite: dalle 15 alle 19, presso l‘Urban Center di Sala Borsa.
Ecco le info:
15.00-16.00 | Come fare una campagna collaborativa: il caso Wiki Loves Monuments
a cura di Wikimedia Italia
Wiki Loves Monuments è il più grande contest fotografico del mondo. Nato nei Paesi Bassi nel 2010, è arrivato nell’ultima edizione a coinvolgere più di 40 paesi, grazie soprattutto all’impegno dei volontari e delle comunità Wikimedia locali. Qual è il segreto del suo successo? Quali sono i vantaggi e i limiti di un progetto collaborativo?
Quali soluzioni possono essere adottate per gestirne le criticità? Tramite l’analisi dell’esperienza italiana cercheremo di rispondere a queste (e alle vostre!) domande.
http://www.progetto-rena.it/festival-2015/#wikilovesmonuments
16.00-17.00 | Progettare spazi e costruire community. Il codesign migliora gli esseri umani
a cura di Andrea Paoletti, CasaNetural
Un buon design può favorire le interazioni tra le persone ma non sempre è sufficiente. Ogni ente, azienda o individuo che vuole creare uno spazio collaborativo deve fare un investimento per costruire una strategia di connessione tra le persone. Potete immaginare uno spazio che ispira e spinge a lavorare in modalità collaborativa? Andrea codesigner e cofounder di Casa Netural, spazio di coworking, coliving e incubatore di sogni a Matera, spiegherà con casi pratici come si può fare e vorrà attivare uno scambio di esperienze sulla tematica.
http://www.progetto-rena.it/festival-2015/#casanetural
17.00-18.00 | Attivismo on line: come utilizzare Change.org per creare cambiamento sociale
a cura di Change.org
Change.org è la più grande piattaforma di attivismo online al mondo e in Italia ha già superato i 3 milioni e mezzo di utenti. Una comunità costruita in soli tre anni e che si attiva e si appassiona alle cause più diverse, seguendo un unico filo conduttore: la voglia di cambiare la realtà che ci circonda. Change.org è la piattaforma su cui nascono movimenti sociali e continua innovazione. E’ uno spazio apartitico, democratico e aperto che nessun decisore, pubblico o privato, può più ignorare. Change.org permette a tutti di portare avanti la propria campagna di cambiamento. Elisa Finocchiaro, direttrice di Change.org in Italia, spiegherà il segreto di questo successo e come utilizzare la piattaforma al meglio.
http://www.progetto-rena.it/festival-2015/#change
18.00-19.00 | Come fare una campagna di comunicazione efficace nel terzo settore
a cura di LatteCreative
Fare campagne nel mondo digitale, da dove cominciare? Come usare gli strumenti della comunicazione per creare impatto sociale e cambiamento politico? Partendo dai vari casi di studio (e anche di successo!) dell’agenzia Latte Creative in questi ultimi anni analizzeremo le buone pratiche e gli errori più comuni. Siti internet preparati per massimizzare l’azione, mass mailing, video, trovare nuovi sostenitori e mantenere coinvolta la propria base. Dalla politica internazionale, alle istituzioni fino all’associazionismo di quartiere esiste un minimo comun denominatore a cui tutti dobbiamo adeguarci. Scopriamolo insieme.
http://www.progetto-rena.it/festival-2015/#terzosettore