SCUOLE

reinventare
istituzioni

RENA
Summer School
2018

Ottava edizione della RENA Summer School
Matera
29 agosto – 2 settembre 2018

in collaborazione con


e con la  Missione Diplomatica degli Stati Uniti d’America in Italia

Reinventare Istituzioni

Mentre la società evolve rapidamente, le istituzioni hanno bisogno di essere riattualizzate, rigenerate, riconcettualizzate, rese capaci di includere nuovi protagonisti e rispondere a bisogni di una fetta più vasta di cittadini

edizioni

docenti

partecipanti

partner locali e nazionali, una comunità sempre più consolidata e vibrante per studiare il rapporto fra politica, pubblica amministrazione, governo locale, media e cittadinanza attiva.

È questa la RENA Summer School, che nasce dalla convinzione che il miglioramento della qualità della democrazia siano nelle mani dei cittadini.

Comunità, fiducia, conflitto, identità, territorio, impatto

Le parole chiave delle giornate
in cui ripenseremo le istituzioni (organizzazioni ma anche regole, incentivi, norme, valori) e il loro ruolo.

Le attività si svolgeranno a Matera, Capitale europea della Cultura 2019 a Le Monacelle, una struttura ricettiva ubicata nella parte più antica dei rioni Sassi, da un versante confina con il duomo della città e dall’altro versante si affaccia a strapiombo sulla gravina di Matera, un canion scavato dall’acqua nell’altopiano della Murgia.

I partecipanti

Abderrahmane Amajou
Mi chiamo Abderrahmane Amajou, per gli amici AB.
Ho 31 anni, sono nato in Marocco, ma vivo in Italia dall’età di 7.
Sono un consigliere e capogruppo in consiglio comunale di Bra; Faccio il mediatore su progetti di inclusione e lavoro per Slow Food Internazionale dove coordino l’ufficio migrazioni. L’ufficio si occupa di migrazioni legate al tema biodiversità, cooperazione internazionale, integrazione/interazione e inserimento sociale e lavorativo dei migranti attraverso il cibo.

Francesco Armillei
Sono laureando del corso triennale in Economia, Mercati e Istituzioni dell’Università di Bologna. Durante il mio percorso ho avuto l’opportunità di trascorrere un semestre presso l’Università di Rotterdam nell’ambito del progetto Erasmus+. Per i prossimi due anni sarò poi studente del Corso di Laurea Magistrale in Economic and Social Sciences presso l’Università Bocconi. Sono appassionato di politica sin dalla scuola superiore: mi piace pensare che il mondo possa essere migliore di così

Armando Aruta
Dopo diversi anni di studi nel campo delle Relazioni Internazionali e di esperienza nel campo dello sviluppo focalizzato sul Peacekeeping, sulla tutela dei rifugiati e sulla creazione di impresa nei contesti disagiati, ho sviluppato delle competenze nel project managing e nella creazione di network. Sono appassionato di cinema e scrivo script per documentari che talvolta produco.

Michele Asta
Giovane dinamico e appassionato di social business. Dopo aver conseguito la laurea triennale in Economia Aziendale e un master in Europrogettazione, sto terminando il corso di laurea magistrale in Management dell’Economia Sociale presso l’Università di Bologna. Sono entrato nella realtà di Social Seed nell’ambito di un tirocinio curriculare, al termine del quale è iniziato un rapporto di collaborazione: mi occupo di consulenza e innovazione sociale per enti pubblici e non profit.

Alessia Belluomini
Laureata in Studi Europei all’Università degli studi di Firenze dove ho scelto di specializzarmi sulla politica di coesione UE e il suo impatto a livello locale. Ho da sempre avuto un forte interesse nel lavorare per migliorare le policy per lo sviluppo locale. Credo che siano le istituzioni locali ad affrontare le maggiori sfide attuali nel campo socio-economico e ambientale, ma anche che siano gli attori chiave in grado di ristabilire la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni.

Marco  Berni
Sono laureato in innovation management. Ho lavorato in vari ambiti lavorativi e sono interessato alle dinamiche di cambiamento, sociali e tecnologiche, che innescano innovazioni sostenibili. Tra le mie competenze ci sono la gestione agile e collaborativa di progetti, capacità di problem solving, progettazione e utilizzo di strumenti di service design, l’implementazione e la facilitazione di processi di co-design e open innovation.

Lorenzo Borga
Ho 22 anni e sono studente triennale di economia, appassionato di politica e giornalismo. Più in particolare, i miei interessi spaziano dall’analisi economica, la politica, le politiche pubbliche (mi sono immatricolato al corso magistrale Politics and Policy Analysis in Bocconi) ed il giornalismo fattuale. Ho avuto l’occasione di maturare esperienze nel campo professionale grazie a una collaborazione con Il Foglio e con Lavoce.info, dove ho gestito una rubrica di fact-checking.

Caterina Bortolaso
Ho 26 anni e vivo a Verona. Ad ottobre 2017 mi sono laureata in Giurisprudenza all’Università di Trento, dopo diverse esperienze internazionali, quali un anno di Erasmus a Bruxelles e un tirocinio alla Rappresentanza Italiana presso l’ONU di Ginevra, nel settore umanitario. Parlo fluentemente inglese e francese e un po’ di spagnolo. Da giugno 2017 sono consigliere della 2^ circoscrizione di Verona, capogruppo di Verona Civica e coordinatrice della Comm. Cultura e Pari Opportunità.

Fabio Bruno
6 anni fa sono tornato in Sicilia per reinventare la mia vita in modo che avesse un impatto positivo nel luogo in cui vivo. Così ho sfruttato la mia grande passione per la radio per creare un programma che parlasse dell’innovazione al Sud Italia (Start Me Up, tutt’ora in onda come podcast). Inoltre con alcuni miei concittadini ho dato vita a Startup Messina, un’associazione che a livello locale diffonde e promuove la cultura dell’innovazione e dell’impresa.

Eva Vittoria Cammerino
Dieci anni fa lasciavo un paesino vicino a Milano dove le diversità si contavano sul palmo di una mano: un ragazzo etiope, qualche bimbo del sud Italia e una ragazza disabile. Il mondo finiva nelle due stradine che portavano alla Piazza della Chiesa. Volevo vedere cosa c’era fuori e sono partita alla scoperta. Fino a quest’anno quando ho capito che non volevo più limitarmi a osservare ma dare attivamente il mio contributo e impegnarmi politicamente.

Marta Carrera
Sono ricercatrice presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano (Polimi DESIS Lab). Come service designer mi occupo di co-progettazione nei servizi pubblici, con un particolare focus sulla salute mentale. Il mio background è in ecodesign (Politecnico di Torino). Prima del master in Service Design, ho vissuto a Londra e lavorato presso SustainRCA dove è nata una passione per il tema dello spreco alimentare.

Davide Achille Cecchini
Il mio è un percorso di incursioni, sempre dettato da curiosità e passione per impresa e organizzazioni. Iscritto a Filosofia, inizio a lavorare nella comunicazione B2B a 23 anni, ci resto fino a 25: l’esperienza più interessante, incontrare imprenditori. Triennale e Magistrale in Storia del Pensiero Economico – intervallata da Summer School alla LSE e al CiMEC Trento/Harvard – dopo il Master in Innovation Management alla Scuolsa Sant’Anna, entro nell’area innovazione di Intesa Sanpaolo.

Lorenzo Clementi
Credo che la definizione che sento maggiormente mia è quella dell’ex italiano all’estero. Dopo una laurea in Scienze Statistiche a Roma, volevo ampliare la mia conoscenza sia dell’economia, sia dell’Europa e del Mondo. I 10 anni successivi ho vissuto (studiando e lavorando) a Barcelona, Madrid, Bruxelles e Londra. Tutte queste esperienze mi hanno consentito di tornare poi a Roma, per lavorare nel luogo più attinente ai miei studi

Agnese Curri
Agnese Curri, avvocato specializzato in diritto di famiglia e dei minori. Esperto legale Save the Children e Referente Regionale volontari Save the Children Puglia. Particolarmente attenta ai diritti dei più deboli, cerco di essere attiva sul territorio per tenere sempre alta l’attenzione rispetto ai diritti dei minori nonchè cerco di contrastare forme di discriminazione di genere. Passione, determinazione, responsabilità mi permettono di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Giovanni Cuttica
Mi chiamo Giovanni, ho 25 anni, abito a Torino e sto frequentando un Master di II livello in Analisi e Valutazione delle Politiche Pubbliche presso il Senato. Mi sono laureato a marzo 2017 in Scienze del Governo con una tesi sullo Sviluppo Locale. Penso che la cittadinanza attiva sia il primo passo per migliorare la nostra società e da anni sono attivo con progetti di sensibilizzazione con bambini e ragazzi. La montagna è la mia seconda casa e pratico assiduamente arrampicata ed alpinismo.

Marina D’Ambrosio
Dopo la laurea specialistica in Economia alla Bocconi e terminata l’esperienza presso la Commissione Europea, a Bruxelles, ho ricoperto vari ruoli presso Citibank, a Milano. Ho maturato esperienze nelle funzioni di staff, operative e di vendita, realizzando anche la mia passione per la formazione che mi ha portata a raggiungere la mia occupazione attuale. Sono una persona fortemente determinata, che ha coraggio di osare e intraprendere con passione ed entusiasmo ogni nuova esperienza.

Francesca d’Amico
Classe 1989. Laurea in Economia per Arte, Cultura e Comunicazione (Bocconi), con percorsi in Canada, U.S.A. e Brasile. Dal 2012 nel mondo della Comunicazione e Marketing per ONU, Sky, Vodafone e infine Cariplo Factory, l’Innovation Hub di Fondazione Cariplo. Appassionata di Startup e imprenditoria sociale, sprono le ragazze a seguire i propri desideri, con l’associazione Young Women Network e il Blog storiedipassione.it. Il mio motto è “chi getta semi al vento, farà fiorire il cielo”.

Ludovica De Castris
Mi chiamo Ludovica De Castris, ho 27 anni e sono di Artena, piccolo paese di pietra a sud di Roma. Ho conseguito una laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università La Sapienza di Roma, intervallando lo studio all’impegno attivo sul territorio. Sono co-fondatrice dell’associazione culturale Live Artena e ho lavorato come Project Manager Junior del festival delle arti promosso dall’associazione. Vivo a Bruxelles, dove svolgo uno stage al Parlamento Europeo.

Mirko  Dormentoni
Mirko Dormentoni, 44 anni, laureato in Scienze Politiche (tesi in Scienza dell’amministrazione – valutazione delle.politiche pubbliche), dipendente della Città Metropolitana di Firenze (pianificazione strategica e sviluppo economico), attualmente presidente del Quartiere 4 – Comune di Firenze, una bellissima esperienza da amministratore locale a contatto giornaliero con il territorio. Credo fortemente nei percorsi partecipativi e nella forza delle comunità locali e ho molte esperienze in merito.

Giorgia Ferraro
Sono Giorgia e sono una giovane ragazza ragazza siciliana. Sin da piccola ho sempre amato il mondo del teatro. Fuori dal palcoscenico sono un appassionata di diplomazia internazionale ed è proprio questo che andrò a studiare all’universita proprio il prossimo anno accademico. Amo viaggiare, ho vissuto in Danimarca. Negli ultimi anni sono stata impegnata in varie simulazioni MUN (model United Nations). Tutte esperienze che mi hanno reso intraprendete e sempre pronta a nuove sfide ed esperienze.

Carlo Ferretti
Ho vissuto l’ultimo anno tra Barcelona e l’Italia dedicandomi al design civico con CivicWise (ho affiancato la municipalità del’ Hospitalet de LLobraget per progettare una governance orizzontale per il Distrito Cultural). Da gennaio 2018, lavoro sul design delle imprese con Cocoon Project Il mio obiettivo rimane il settore culturale. Cerco cosi di riportare pratiche per lo sviluppo e la crescita delle imprese culturali. Da febbraio sono parte dei makers di Matera 2019.

Ambra Floris
Sono sempre stata una persona curiosa e appassionata di diversi linguaggi artistici. Mi affascina il modo in cui gli esseri umani interagiscono e inventano soluzioni per adattare e adattarsi al mondo, per questo i miei studi universitari sono stati in Antropologia culturale. E per la stessa ragione, ho scelto di fare la progettista e mettermi a disposizione di chi crea bellezza.

Clara Garofalo
Sono un architetto fondatrice del Laboratorio Zip, un’associazione che svolge ricerche e sperimenta azioni per una trasformazione collettiva dell’ambiente costruito. Sperimento progetti architettonico-artistici per il recupero sociale delle aree urbane di margine. Vorrei coltivare strumenti e metodi per stimolare un dibattito pubblico sulle attività mirate al cambiamento degli spazi sociali più fragili. Continuo attività di ricerca partecipando a convegni e scrivendo saggi scientifici.

Alice Giacomelli
Sono Alice, 27 anni, milanese di origine e con l’entusiasmo in tasca. Sono una trottola curiosa in cerca sempre di stimoli e sfide nuove. Ho studiato scienze politiche e poi cooperazione perchè amo le relazioni internazionali, ho iniziato a muovere i primi passi nel non profit e per passare all’ambito del marketing e della comunicazione. Ho lavorato in startup digitali (Just Knock e BlaBlaCar) e mi appassiona molto il tema dell’impresa sociale.

Augusta Giovannoli
Lavoro da quasi venti anni sul rapporto tra cultura creatività, didattica e tecnologie digitali. Dal 2000 con la Biblioteca Archimede di Settimo Torinese, sono responsabile dell’area ricerca e sviluppo sul digitale. Dal 2003 collaboro con il Salone del libro di Torino diversi progetti di promozione della lettura in rete tra cui BookBlog, giornale on line dei giovani. Ho collaborato per 12 anni con Csp, Innovazione nelle ICT con progetti, regionali ed europei, sempre su questi temi

Marco Alessandro Giusta
Anni passati in associazione per i diritti civili mi hanno permesso di acquisire competenze di relazione, organizzazione e leadership che ora sto mettendo al servizio della.mica città, Torino. Sono una persona curiosa, che ama scoprire i perché delle cose.

Iacopo Gronchi
Ho 21 anni e sono uno studente di scienze politiche presso la Scuola Sant’Anna di Pisa. Sto maturando le basi per la ricerca scientifica in ambito politologico, mentre metto alla prova le mie capacità organizzative nella conduzione di un gruppo di lavoro sulle policy. In ambito accademico, sono affascinato dallo studio tecnico-politico dei processi di policy design, decision making e policy implementation. Nel tempo libero, adoro viaggiare, ascoltare musica, guardare film e leggere filosofia.

Marco Imperioli Diamante
Sono un grande appassionato di politica e di imprese. A 23 anni, sono stato eletto alla carica di consigliere comunale nella mia Città, Artena (RM) e grazie a questa esperienza ho avuto la possibilità di confrontarmi con i problemi reali delle persone. Attraverso il programma Erasmus+ ho avuto la fortuna di lavorare nella capitale europea, Bruxelles, nel 2016 presso un’associazione a tutela delle PMI e attualmente presso una società che opera nel settore nella gestione dei fondi comunitari.

Francesca  Di Donato
Sono una studentessa italiana, ma mi sento una cittadina globale. A 22 anni ho vissuto in 4 paesi e parlo 5 lingue, e i miei interessi sono altrettanto vari: mi sono diplomata alla Hamburg Ballet School nel 2015, ma ho poi deciso di dedicarmi allo studio, avendo capito che la danza da sola non mi bastava; mi sono poi  iscritta alla università di Manchester per studiare Tedesco e Russo, e dall’anno scorso ho iniziato una seconda laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali.

Annie Lambla
Io sono americana da North Carolina, anthropologa, e appassionata di sistemi alimentari. Vivo a Torino da quasi 2 anni, ma primo abitavo in Vancouver, Chicago, e Istanbul – mi piace le città che sono in cambiamento. Nel mio lavoro e la mia vita vorrei risalire il valore economica e sociale del lavoro manuale e la connessione ai sistemi naturali.

Alessia Macchi
Sono un architetto appassionata di autocostruzione e abitare collaborativo. Ho lavorato e fatto ricerca su edilizia residenziale pubblica, coesione sociale e condivisione nell’abitare, collaborando con gli enti gestori per sperimentare nuovi modelli abitativi sociali ispirati ai principi del co-housing e forme innovative di gestione partecipativa degli spazi comuni negli alloggi popolari. Mi occupo di community building, co-progettazione, progettazione sensoriale e inclusiva.

Irene Manzi
Ho 40 anni, sono nata e vivo a Macerata. Laureata in Giurisprudenza,  sono attualmente funzionaria della Regione Marche presso il servizio sviluppo e Valorizzazione delle Marche. Negli anni  mi sono occupata di ricerca storica, pubblicando volumi e saggi dedicati alla storia del Risorgimento e articoli di argomento giuridico. Sono stata dal 2010 al 2013 Vice Sindaco ed assessore alla Cultura del Comune di Macerata e dal 2013 al 2018 parlamentare del Pd alla Camera dei deputati.

Ottavia Meazzini
Ho 35 anni, sono laureata magistrale in economia dello sviluppo e cooperazione internazionale all’Università di Firenze. Ho lavorato diversi anni come capo progetto e capo programma per varie ONG (VIS, Fondazione Un Raggio di Luce, UCODEP- attuale OXFAM Italia e CIAI) in RCA, Burkina Faso, Camerun, Costa d’Avorio e Tanzania. Da 4 anni sono assessore alle politiche sociali, abitative, integrazione e rapporti con l’associazionismo della mia città, Figline e Incisa Valdarno

Brian  Melato
Ho 19 anni e vengo da Valenza, (Al), Piemonte.
Le mie più grandi passioni sono lo studio della Storia, la Politica e lo Sport.
Credo che tutti dovrebbero avere un minimo di interesse nel comprendere i fenomeni che accadono intorno a loro,le loro cause e le conseguenze che potrebbero derivare dalle decisioni prese.Ho avuto modo di approfondire queste mie passioni partecipando a diverse simulazioni negoziali delle Nazioni unite quali CWMUN e YOUNG7.

Francesca Maria Merler
Laurea in Giurisprudenza, dal 2009 funzionario del Comune di Trento, prima per appalti, dal 2016 per Direzione generale e Assessorato alla Semplificazione. Esperienze: semplificazione dell’organizzazione di eventi, realizzazione di un unico modulo per gli adempimenti di 14 uffici diversi; realizzazione della guida eventi sul sito del Comune. Competenze: diritto, lingue, capacità relazionali, stesura di testi, comunicazione, organizzazione di focus group. Interessi: viaggi, cucina, letture.

Lorenzo Mineo
Laureato in Scienze Politiche presso L’Orientale, ho intrapreso il master di SciencesPo (Parigi) Stratégies Territoriales et Urbaines. Ho svolto due stage: presso il segretariato di Urban Innovative Actions, e presso il Birmingham City Council. Con queste esperienze ho potuto applicare competenze sviluppate nel Master, dalla valutazione di politiche pubbliche alle attività manageriali. Appassionato di politica, sono stato segretario dei Radicali-Napoli e membro del Comitato di Radicali Italiani.

Antonio Oieni
Sono nato a Milano nel 1977. Curiosità, desiderio di conoscenza e voglia di esplorare hanno da sempre guidato i miei passi. Settentrionale a meridione, meridionale a settentrione; le mie plurali identità culturali sono sempre state un fattore di arricchimento interiore. Ho sviluppato la mia personalità e la mia formazione attraverso contrasti e approcci multidisciplinari, il mio settore professionale è lo studio del passato. Mi chiamo Antonio Oieni, storico medievale e archeologo marittimo.

Eduardo Ottobre
Sono da sempre, e inesorabilmente, interessato alle capacità e ai talenti delle persone. Tutte.
Dedico gran parte del mio tempo, con presunzione, ad innescare legami che penso possano essere virtuosi.
Mi chiamo Eduardo, ho 33 anni e mi occupo di inclusione e innovazione sociale.

Nausica Palazzo
Sono un Ph.D. candidate all’Università di Trento in Comparative Constitutional Law. Negli ultimi anni ho fatto ricerca in Canada, e negli Stati Uniti con il supporto di una borsa Fulbright, pubblicando su riviste europee e americane in tema di anti-discriminazione e diritto elettorale. Collaboro con Transparency International facendo formazione qualificata anti-corruzione per enti pubblici e sarò professore a contratto di diritto costituzionale all’Università Bocconi a partire da settembre.

Matidia Pallini
Laureata in architettura, ho sviluppato il mio percorso professionale in strutture molto diverse, principalmente all’estero. Da esperienze di design partecipativo e progetti di microcredito in Sud America, ad attività di progettazione in studi internazionali. Oltre alle mie competenze tecniche, parlo 5 lingue e ho ottime competenze organizzative e gestionali. L’esperienza più formativa: lavorare per Renzo Piano a Parigi dove ho capito l’importanza di un approccio integrato al progetto.

Alice Vesna Dena Pescetti
Sono una studentessa di Risoluzione dei conflitti e Governance presso l’Università di Amsterdam. Mi sto specializzando in conflitti legati alla governance e allo sviluppo di policy, con una tesi sul progetto di rigenerazione urbana al Giambellino (Milano). Mi appassiona lo studio della politica e della sua influenza sulla vita quotidiana delle persone, e mi piace sviluppare questo interesse in una prospettiva internazionale, data dal mio essere cresciuta in una famiglia bilingue italo-tedesca.

Anna Riva
Project manager del sociale. Da una decina di anni affianco realtà non profit nella costruzione e pianificazione di progetti innovativi a forte impatto sociale. Antropologa di formazione, con un lungo periodo di permanenza in  Messico di ricerca sul campo; mamma di due bambine, consigliera del CSV Lecco Sondrio Monza; oggi direttore del centro di open innovation di Consorzio Consolida di Lecco

Tommaso  Sacconi
Nato a Roma, liceo classico, pallavolo, montagna, associazionismo e politica. Studio da due anni Scienze Politiche a Pisa, alla Scuola Superiore Sant’Anna. Rappresentante degli studenti in Consiglio di amministrazione, provo a capire, studiando e non solo,  come funzionano le politiche pubbliche e la pubblica amministrazione.

Elisa Serafini
Sono Assessore al Comune di Genova, eletta nel 2017 in una lista civica e ancora oggi – da 8 anni – senza alcuna tessera politica. Esperienza come Marketing Manager in Uber,  socia di Talent Garden Genova, appassionata di economia, politiche pubbliche e gestione del cambiamento.

Marco Enrico Traverso
Genovese, 25 anni, mi sono laureato in economia delle Pubbliche Amministrazioni a Milano e, dopo vari stage fra Roma e Bruxelles, da un anno mi occupo di relazioni istituzionali nel settore energetico. Scout per 13 anni, amante dello sci e della montagna, seguo con passione la politica, nazionale e internazionale, e sono un avido lettore sia di saggistica, principalmente storica, che di narrativa.

Andrea  Vescio
Mi chiamo Andrea Vescio sono nato in Calabria nel 1986, vivo a Pisa dal 2005 e mi occupo di cultura e riqualificazione urbana dal 201. Il primo progetto è stato la riqualificazione di un parco in un paese della provincia pisana, negli anni mi sono occupato di attività culturali curando la direzione artistica di Teatri, Live Club, rassegne e anche uno stabilimento balneare.Mi interessa tutto ciò che è legato al rapporto tra cultura, abitare lo spazio pubblico e progettazione cittadina.

Veronica Vitale
Nata a Caserta nel 1990, vivo a Roma, conservando l’approccio positivo alla vita e l’amore per le soluzioni creative tipiche della mia terra. Dopo la laurea in Design, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione presso l’Università La Sapienza. Ho collaborato all’organizzazione di workshop sui temi della social innovation e ho collezionato esperienze nel campo del graphic design, della formazione e facilitazione, ampliando così il mio bagaglio di competenze personali e profession

Veronica  Volta
Sono Veronica Volta, architetto laureata al Politecnico di Milano. Lavoro come libera professionista tra Milano e la Basilicata, mia regione d’origine. Fortemente convinta del valore dell’architettura nelle dinamiche di trasformazione urbana e sociale, cerco sempre di conciliare gli aspetti tecnici con quelli umanistici della mia professione. Seguo diverse associazioni no-profit e di volontariato. Viaggiatrice seriale, ho una grande passione per la fotografia e lo sport(ex-giocatrice di basket).

Il programma

Mercoledì 29 agosto

14:30 – 15:00
BENVENUTO E INTRODUZIONE ALLA SCUOLA

Linda Di Pietro, Presidente, RENA

15:00 – 19:00
REINVENTARE ISTITUZIONI

Coordina: Davide Agazzi

15:00 – 16:30

Lorenzo Casini, IMT Lucca

Un potere globale? Istituzioni, regole e decisioni oltre lo Stato

Francesco Clementi, Uni PG

Non basta dire No. Il sistema politico-istituzionale italiano tra occasioni mancate e speranze tradite

16:30 – 17:15

Alessia Damonte, Università degli Studi di Milano

Le istituzioni: cosa sono, a cosa servono, quando falliscono, come si cambiano

17:30 – 18:30

Alessandro Aresu, Limes
Lorenzo Castellani, Luiss Guido Carli

Lo Stato nell’era della globalizzazione.
Crisi o trasformazione?

18:30 – 19:00 Lorenzo Pregliasco, Youtrend

Una nuova Italia: il nostro Paese nel 2018, fra opinione pubblica e istituzioni

19:00 – 20:00

Gli studenti si conoscono

20:00 – 21:00
CENA PRESSO LE MONACELLE

21:30 – 22:30
EVENING TALK
REINVENTARE IL NEMICO

Ilda Curti, IUR

Giovedì 30 agosto

10:00 – 13:00
REINVENTARE IL LAVORO

Coordina: Antonio Aloisi Discussant: Francesco Armillei, Tortuga

Antonio Casilli, Télécom ParisTech

Waiting for Robot: intelligenze artificiali, lavoro e piattaformizzazione

Andrea Garnero, OCSE

Quanto vale il lavoro?

13:00 – 14:00
PRANZO

15:00 – 19:30
L’EUROPA DELL’ INNOVAZIONE ISTITUZIONALE, MIGRAZIONI e ATTIVISMO LOCALE

Coordinano: Francesca Galli, Simona Colucci, Daria Santucci

15:00 – 16:45

Discussant: Alessandro Fusacchia, Parlamentare

Alberto Alemanno, HEC Paris

Reshaping european democracy

Elly Schlein, Europarlamentare

Quanto è lontano il mediterraneo da Bruxelles?

16:45 – 18:00

Chiara Favilli, Università degli Studi di Firenze

L’Europa dai capitali al capitale umano: lavoro, migrazioni, politiche sociali

Cesare Onestini, European Training Foundation

Relazioni esterne per un’Europa nuova: investimenti in formazione e politiche del lavoro

18:00 – 19:30

Andrea Zorzetto e Tommaso Alberini, Poliferie Patrizia Luongo, Forum Disuguaglianze Diversità

Il futuro dell’istruzione europea tra diseguaglianze e digitalizzazione

Venerdì 31 agosto

09:30- 10:15
CREATIVE PEDAGOGICAL CHALLENGES TO LONG TERM SENTENCING AND THE PRISON INDUSTRIAL COMPLEX [ENG]

Sarah Ross, School of the Art Institute of Chicago

10:30 – 13:30
DEMOCRAZIA, PARTECIPAZIONE E MOVIMENTI
REINVENTARE I GOVERNI

Coordinano: Michele D’Alena, Rosanna Prevete

Caterina Avanza, En Marche
Paolo Gerbaudo, King’s College
Michele De Palma, FIOM

13:30 – 14:30
PRANZO

14:30 – 19:00
RIPARTIRE DAI TERRITORI

Coordina: Linda Di Pietro

14:30 – 16:30

Nicola Capone, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Asilo Filangieri Napoli
Roberto Covolo, Comune di Brindisi
Federica Verona, Super Milano – Il Festival delle Periferie a Milano

16:30 – 18:30
Workshop

Coordinano: Alex Giordano, Denise di Dio

workshop
L’impatto dell’attivazione territoriale

19:30 – 20:30
EVENING TALK
FU/INDING CULTURE [ENG]

Coordina: Nesta Italia

Simona Bielli, NESTA Italia
Paolo Verri, Matera 2019
Seva Philips, Nesta UK
Jane Costello, British Council

Sabato 1 settembre

 

10:00 – 19:00
INNOVAZIONE DENTRO E FUORI LA PA

A cura di: Nesta Italia

10:00 – 10:45

Marco Zappalorto & Giulio Quaggiotto

Methodologies for Change
Working together for change: engaging citizen in shaping innovation

11:00 – 13:00

Brenton Caffin, Executive Director Nesta UK

Embedding Experimentation in Government. What’s next?
Practical case

Building the next generation of public innovation: States of Change [ENG]

13:00 – 14:00
PRANZO

14:00 – 14:30

Marco Zappalorto

Approccio Sperimentale e metodi di supporto all’innovazione: da Nesta Uk a Nesta Italia

14:30 – 18:00

Outi Kuittinen, Head of Co-Creation Demos Helsinki
Zeljka Topalovic, UNDP
Giulio Quaggiotto, Ufficio del Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti

Building the innovation capabilities and innovation culture of organizations (experiments) [ENG]

19:00 – 20:00
EVENING TALK
INTELLIGENZA COLLETTIVA E FOLLIA ARTIFICIALE

Luca Bolognini, autore di “Follia Artificiale”
Intervistato da Andrea Di Benedetto, CNA Toscana

21:00
CENA DI COMUNITÀ

Domenica 2 settembre

09:00 -09:45
DECOLONISING INSTITUTIONS [ENG]

Lanisa Kitchiner, National Museum of African Art, Smithsonian Institution

10:00 – 12:00
COME REINVENTARE?
TEORIE E TECNICHE DI CAMBIAMENTO A CONFRONTO.

Coordinano: Davide Agazzi, Silvia Givone, Tommaso Goisis Workshop interattivo, utilizzando anche le esperienze di realtà quali Actionaid Italia (Deborah Sciocco), Riparte il Futuro (Federico Anghelé), Transparency International (Paola Dottor), Tortuga (Francesco Armillei), Poliferie (Giulia Olivieri), Junior Achievement (Marina d’Ambrosio), Wayouth (Brian Melato, Giorgia Ferraro, Emilio Siciliano)

12:00 – 12:15
pausa caffè

12:15 – 13:00
VALUTAZIONE DELLA SCUOLA A MICROFONO APERTO

13:00 – 13:30
Crescita, sviluppo e governance economica

Gregorio De Felice, Chief Economist Intesa Sanpaolo

I docenti

Il blog della Summer School 2018

Summer School Giornata 3

Primo panel. Creative pedagogical challenges to long term sentencing and the prison industrial complex. Sarah Ross School of the art institute of Chicago La terza giornata si apre con una riflessione dedicata ad un’istituzione sociale controversa: il carcere. E in...

Contattaci per maggiori informazioni

Per informazioni sulla summer school compila il form, ti risponderemo il prima possibile!

Info Summer school 2018

Privacy Policy

6 + 8 =