Scuola di Resilienza 2016

Scuola di Resilienza 2016

15-17 dicembre
Progetto Manifattura, Rovereto

Organizzatori

RENA
Climalia
GeoAdaptive

Con il supporto di

UNIPOL

Con il patrocinio di

Comune di Rovereto
Trentino Sviluppo
Scuola Giovani Amministratori ANCI

Con la Mediapartnership di

Greenplanner

Progetto

Formare cittadini e amministratori più consapevoli. Per progettare le città di oggi e di domani. Una esperienza di apprendimento residenziale pensata per chi vuole prendersi cura dei contesti in cui vive, a partire dalle proprie comunità.

La prima edizione della scuola ha visto nella tre giorni di Como i vari relatori invitati da RENA e Climalia presentare i “fondamentali” della teoria della resilienza per costruire  un quadro credibile e ragionevole di condizioni – generali e specifiche – di resilienza. Il tema della resilienza, declinato nelle sue diverse configurazioni, viene ormai comunemente richiamato quale principio “ispiratore” di politiche di governo del territorio e delle risorse che sappiano coniugare sostenibilità e adattamento ai cambiamenti climatici. Abbiamo ritenuto utile ed opportuno dare seguito ad una seconda edizione della Scuola per continuare il confronto e lo scambio fra diverse esperienze e profili professionali e tecnico-scientifici, con l’obiettivo di condividere principi e approcci metodologici, ma anche possibili scenari di implementazione di piani, progetti e sistemi di gestione “resilienti”. L’obiettivo di questa iniziativa di formazione vuole essere proprio quella di definire un quadro conoscitivo entro il quale le amministrazioni ed i professionisti possano attivare capacità e strumenti per aumentare la capacità di risposta del sistema socio-economico alle molteplici crisi che oramai affliggono il nostro Paese. Nello specifico questa seconda edizione vuole articolarsi in 4 sessioni di lavoro specifiche: la prima declinata secondo il tema della policy del design per la resilienza, la seconda mettendo al centro gli strumenti finanziari e la policy legacy, la terza centrata intorno al tema della pianificazione urbana e delle infrastrutture e infine la resilienza nel contesto finanziario

Programma

Giovedì 15

17.00   Saluti:

Cristina Azzolini, Vicesindaco e Assessore all’Istruzione, Formazione e Ricerca del Comune di Rovereto

Michele Tosi, Direttore Area Innovazione e Nuove Imprese di Trentino Sviluppo

Letizia Piangerelli, Vice Presidente di RENA

Intervengono:

Sonja Ayeb-Karlsson, UNU- United Nations University Bonn

Paolo Pileri, POLIMI- Politecnico di Milano

Maurizio Carta, Università di Palermo

19.00 Aperitivo conviviale

20.00 RENA dialoga con Michele Tosi, Trentino Sviluppo, Cristina Azzolini, Vicesindaco e Assessore all’Istruzione e Formazione del Comune di Rovereto e Flaviano Zandonai, IRIS Network

Venerdì 16

9.00 – 9.30

I partecipanti si presentano

9.30 – 11.00

FAB Città e Manifattura: prodotti e servizi per la Resilienza Urbana

Relatore: Andrea Cattabriga Slow/d e Michele Tosi, Trentino Sviluppo, Sabina Barcucci MUSE OpenDot

Discussant: Annibale D’Elia, Comune di Milano

11.00 – 13.00

Verso una città climate proof: strumenti e politiche innovative per il governo del territorio (piani di emergenze)

Relatore: Francesco Musco, IUAV

Discussant: Maurizio Carta, Università di Palermo e Veronica Olivotto, IHS – Institute for Housing and Urban Development Studies

13.00 – 14.00 Pausa pranzo

14.00 – 15.45

I cambiamenti climatici e soluzioni win-win per assicurazioni, clienti e Stato

Relatore: Silvana Dalmazzone, UNITO – Università di Torino

Discussant: Breyton Marjorie di UNIPOL

15.45 – 16.15 Coffee break

16.15 – 18.15

Recovering the commons: istituzioni e organizzazioni nonprofit per la valorizzazione territoriale  
Relatori: Tania Giovannini, Artico; Zeffirino Castellani,Regole di Spinale e Manez; Vera Rossi, Agenzia Sviluppo Turistico Grumes.
Discussant: Francesco Minora, CBS- Community Building Solutions

18.15 – 19.15

Economia resiliente: la circular economy per le comunità locali

Relatore: Piero Pelizzaro, Climalia

Discussant: Emanuele Bompan e Ilaria N. Brambilla, autori di Che cos’è l’economia circolare, Edizioni Ambiente

Sabato 17

9.00 – 10.30

Il mondo dopo Parigi

Relatore: Emanuele Bompan, BioEcoGeo

Discussant: Sara Venturini di Climalia e Federico Antognazza

10.30 – 11.00 Coffee break

11.00 – 13.00

COP22 il ruolo della resilienza della finanza climatica

Relatore: Leonardo Massai, Climalia

Discussant: Dario Brescia, Perspectives e Sonja Ayeb-Karlsson, UNU-United Nations University Bonn

13.00 – 14.00 Pranzo

14.00 – 15.45

Approcci analitici per la definizione della resilienza: dalle infrastrutture agli ecosistemi

Relatore: Enrico Ponte, GeoAdaptive

Discussant: Roberto Persio di RENA e Alexandra Tsatsou, Erasmus University, Alessandro Coppola, GSSI- Gran Sasso Science Institute

15.45 – 16.15 Coffee break

16.15 – 18.00

La gestione delle emergenze

Relatore: Alessandro Galvagni Dipartimento Protezione Civile Provincia autonoma di Trento

Discussant: Tiziana Vicario, DRR Specialist, Roberto Nascimbene, Responsabile dell’Area Analisi Numerica della Fondazione EUCENTRE

18.00 Aperitivo 

Domenica 18 

9.00 – 11.00

Workshop CO-Design “Le PPP della Resilienza”: Tavolo 1. Partecipazione 2. Progettazione 3. Partenariato Pubblico-Privato a cura di Arianna Mazzeo – DESIS Barcelona

11.00 – 13.00

Cinquant’anni dall’alluvione di Trento. Come la catastrofe naturale ha cambiato la città.

A cura del Museo Storico del Trentino Passeggiata sui luoghi rimappati dopo l’alluvione

13.00

Pranzo e saluti

Come partecipare/h3>

l corso è rivolto ad amministratori locali, professionisti, studenti, ricercatori, innovatori civici, aziende, dirigenti pubblici e startupper.

La quota di partecipazione per studenti, liberi professionisti, membri di associazioni e piccole imprese innovative è di 250 euro e comprende l’accesso alle lezioni ed i pranzi. Cene e pernottamenti sono a carico dei partecipanti.

Per dipendenti/manager di grandi aziende e di pubbliche amministrazioni, la quota è invece di 500 euro.

>> Per i primi 20 iscritti della scuola è incluso nella fee il pernottamento 

Sono previste 2 borse di studio per agevolare la partecipazione degli studenti più meritevoli.

Per candidature e pre iscrizioni, vi invitiamo ad inviarci una email segreteria@progetto-rena.it entro le 10.00 del 28 novembre 2016 ad oggetto ”candidatura scuola resilienza 2016” e contenente le seguenti informazioni: nome e cognome, un indirizzo email valido, una minibio in 4 righe, il perchè vi interessa partecipare alla Scuola di Resilienza, un numero di telefono ed il link ad un profilo Linkedin.

Inserire nella email anche l’eventuale interessamento ad usufruire dell’alloggio.

Partner e Sponsor

logo-rena-2RENA è un’associazione di ispirazione civica e indipendente animata da cittadini e organizzazioni che vogliono un Paese aperto a sperimentare politiche innovative, in cui le soluzioni ai problemi siano formulate e gestite in modo più collaborativo e trasparente e in cui gli attori pubblici e privati si sentano responsabili delle proprie azioni verso la comunità.

Climalia: Nata nel 2014, è la prima start-up italiana che fornisce servizi specializzati sull’adattamento ai cambiamenti climatici e la resilienza. Offriamo servizi di consulenza quali la gestione del rischio climatico, pianificazione per l’adattamento e la resilienza territoriale, assistenza tecnica e consulenza ai governi e funzionari pubblici per negoziati multilaterali e regionali sul cambiamento climatico.

geoadaptive_originalGeoAdaptive: Nasce come laboratorio di ricerca di MIT e di Harvard per affrontare le sfide della rapida urbanizzazione, il cambiamento climatico e lo sviluppo di analisi economica. La ricerca si è concentrata sulla esplorazione di modelli urbani futuri e sulle conseguenze che questi modelli avranno sui livelli di sostenibilità attraverso lo sviluppo e l’analisi dei sistemi informativi urbani e regionali.

Con la Mediapartnership di:
logoGPombra.indd

Con la Sponsorship di:

Il Sostegno di:

e il PATROCINIO di: