Una delle dimensioni più interessanti dell’attività di RENA è quella formativa. Impariamo incontrandoci, progettando e realizzando attività, condividendo esperienze e visioni. Rafforzando le nostre compenteze e la nostra capacità di agire collettivamente. Ci siamo accorti di questa cosa inizialmente attraverso le attività promosse internamente all’associazione. Ed ancor di più dando vita alla Summer School RENA, pensata anche a partire dalle nostre stesse esigenze formative.
Con il Festival delle Comunità del Cambiamento l’esistenza di una “fame di formazione” è diventata ancor più evidente. Ed è per questo che abbiamo iniziato a progettare delle esperienze di apprendimento immersive legate ai temi che stanno al centro dell’azione di RENA. Appuntamenti di 3/4 giorni che sono pensati per trasferire compentenze, ma anche per aggregare i principali progonisti delle più rilevanti azioni sul campo. Con l’obiettivo di dare vita ed animare delle comunità di pratiche. Sostenendo, anche in questo modo, quelle comunità del cambiamento che ci siamo posti l’obiettivo di mobilitare.
Il primo frutto di questo orientamento è stata la creazione della “Sharing School“, che abbiamo organizzato insieme a dei fantastici parner lo scorso Gennaio a Matera (e che riorganizzeremo insieme nel Febbraio 2016).
Alla Sharing School si aggiungerà ora una Scuola sulla Resilienza. Sollecitati da Climalia e grazie al sostegno di Accademia Galli a Como, stiamo infatti pensando di organizzare per Ottobre 2015 (date indicative: 15-18 ottobre) una tre giorni di formazione su un tema destinato ad avere un impatto sulla vita di tantissimi cittadini. Lo faremo partendo dal coinvolgimento di Milano e Roma, le due città italiane che stanno maturando esperienze su questo fronte nell’ambito del programma 100 Resilient Cities promosso dalla Rockefeller Foundation.
Potete consultare qui la bozza di programma a cui stiamo lavorando. Invitiamo chi fosse interessato a contribuire alla progettazione di questa iniziativa a inviarci suggerimenti su temi da trattare, tagli e approcci che considerate intessanti, link ad articoli utili e materiali di approfondimento. Benvenute anche proposte di collaborazione e sponsorizzazione 🙂
Per contattarci potete scrivere a segreteria@progetto-rena.it con in copia Piero Pelizzaro (piero.pelizzaro@climalia.eu) ed Enrico Ponte (e.ponte@progetto-rena.it). A partire dal 20 maggio rielaboreremo gli input ricevuti e daremo il via all’organizzazione dell’iniziativa.
Una ultima informazione relativa ad altre attività di formazione che ci piacerebbe promuovere, da soli o in partnership. Vorremmo completare la nostra offerta organizzando degli appuntamenti su innovazione sociale, civic tech ed innovazione culturale. Ma anche su temi più tradizionali come politiche per lo sviluppo economico, relazioni internazionali e politiche per il lavoro. Chi volesse ragionare insieme a noi di questi temi, può contattarci scrivendo a segreteria@progetto-rena.it con in copia Letizia Piangerelli (l.piangerelli@progetto-rena.it), Vice Presidente dell’associazione con delega alle attività di formazione.