La quarta Assemblea Generale RENA si è aperta a Torino il 5 novembre con l’evento pubblico più grande mai realizzato dalla nostra associazione. Nella sala Congressi dell’Unione Industriale di Torino, infatti, abbiamo fatto incontrare autorevoli esponenti del mondo politico ed economico del nostro Paese. È stata l’occasione per presentare RENA a un’audience nazionale e per stimolare un dibattito su alcuni dei temi che ci sono cari.
 
Dopo l’apertura dei lavori del Presidente Alessandro Fusacchia, sono intervenuti: il Sindaco di Torino Sergio Chiamparino, per un saluto di benvenuto; Fabio Oliva, coordinatore dell’Assemblea RENA, per spiegare la scelta di Torino come sede dei lavori; Francesco Luccisano, coordinatore del progetto RENA-Emmott, per raccontare la collaborazione con Bill Emmott in vista del libro “Forza, Italia” (Rizzoli, 2010).
 
Proprio dal libro di Emmott è partito il dibattito della tavola rotonda, moderata da Mario Calabresi, direttore de La Stampa, che ha visto gli interventi di Emmott, Roger Abravanel, John Elkann, Andrea Guerra (per un secondo intervento, cliccare qui), Ivanhoe Lo Bello e Alessandro Profumo
A seguire, la parola è passata a due politici e amministratori locali: Roberto Cota e Nichi Vendola. Moderati da Frediano Finucci, i Governatori di Puglia e Piemonte sono stati incalzati dalle domande dei giornalisti di RENA: Eva Giovannini, Serenella Mattera, Roberto Race. Anche James Fontanella-Khan, dalla lontana Mumbai, ha avuto modo di interagire tramite un videomessaggio.

 
La serata si è conclusa con una Cena presso il Circolo Canottieri Esperia di Torino, dove, davanti a eccellenti piatti della tradizione piemontese, gli arenauti hanno potuto approfondire alcuni dei temi emersi durante il Convegno.
La giornata di venerdì è stata un successo anche dal punto di vista della comunicazione: oltre 500 persone erano presenti all’evento, numero che ha reso necessaria l’apertura di alcune sale aggiuntive per permettere a tutti i partecipanti di seguire il dibattito. La copertura mediatica è stata eccellente: siamo infatti andati in diretta sul TG3 della sera, e in streaming sul Corriere.tv e l’evento ha avuto una buona copertura sui media nazionali.