Sono 2.600.ooo i giovani italiani che non lavorano. A loro è pensato il programma europeo Garanzia Giovani, che ha l’obiettivo di combattere la disoccupazione giovanile in Europa. E proprio nella giornata dedicata al lavoro, viene lanciato anche il Italia dal Ministero del Lavoro il sito che contiene tutte le informazioni sulle possibilità offerte da questo importante strumento.
 
gg
 
Alla luce dell’importanza della Garanzia Giovani, RENA ha deciso di dedicare un nuovo progetto proprio al tema della mobilitazione creativa per l’occupazione giovanile: si tratta di un tavolo di confronto fra le principali  associazioni nazionali giovanili di categoria (CNA , Coldiretti, Confcoorperative, Confindustria Piemonte) e Cgil Giovani per affrontare il problema dell’occupazione giovanile attraverso metodi e progettualità innovative. Siamo partiti dalle politiche attive del lavoro contemplate dalla Garanzia Giovani e dopo una prima fase di brainstorming e condivisione degli obiettivi siamo arrivati ad individuare un campo di azione interessante, quello dell’approccio collaborativo e delle pratiche peer to peer. In questo ambito vorremmo sviluppare uno o più progetti pilota in ambito di orientamento, formazione, incrocio domanda/offerta di lavoro, inserimento lavorativo e avvio all’imprenditorialità. Per informazioni potete contattare i responsabili del progetto Federico Pancaldi e Francesca Mazzocchi.
E in occasione del lancio della Garanzia Giovani, siamo felici di segnalare “Buon 1 Maggio ai giovani senza lavoro”l’articolo di Francesca Mazzocchi sul sito Nòva, il Blog de Il Sole 24 Ore, che racconta della sfida che questo programma pone alle Istituzioni.
ragazzi-300x200
 
 
 
 
festival del cambiamento_banner_v3-25