Domenica 2 settembre alle ore 17.30 presso i locali del nuovo Incubatore culturale Rioni Sassi inizia la seconda edizione della Summer School con una cerimonia di apertura aperta alla cittadinanza in cui diversi ospiti autorevoli si confronteranno con i partecipanti in una tavola rotonda aperta al pubblico dal titolo “Buon Governo e Cittadinanza Responsabile: quale Democrazia, per quale Paese?”.

I lavori saranno aperti da Francesco Luccisano, Presidente di RENA che insieme a Salvatore Adduce, Sindaco di Matera, accoglieranno  i 30 partecipanti scelti dopo una intensa selezione fra più di 110 candidature, gli arenauti coinvolti nella seconda edizione della Summer School e tutti i cittadini di Matera che vorranno partecipare a questo momento di confronto pubblico. 

Subito dopo, Francesco Galtieri, Segretario Generale di RENA, offrirà una presentazione di RENA, in particolare sulla struttura, gli obiettivi ed  i progetti e le ambizioni dell’associazione.

A seguire, Claudia Coppola e Francesca Mazzocchi, le coordinatrici della Summer School, racconteranno il processo che ha portato alla realizzazione della seconda edizione dell’iniziativa.  

La tavola rotonda – prevista per le ore 18 – sarà moderata da Pierpaolo Settembri,  capoprogetto della Summer School, che incalzerà gli ospiti con domande che tentano di rispondere alla domanda: ” Buon Governo e Cittadinanza Responsabile: quale Democrazia, per quale Paese?”. 
La tavola rotonda sarà animata da Giuseppe Civati, Consigliere PD Regione Lombardia; Gregorio De Felice, Chief Economist di Banca Intesa; Andrea Di Benedetto, Presidente CNA Giovani Imprenditori; Francesco Luccisano, Presidente RENA; Fabrizio Pagani, Capo dell’Ufficio Sherpa (G8/G20) dell’OCSE; Raffaele Ricciuti, Ceo Sviluppo Basilicata. La tavola rotonda è stata concepita  come un momento di interazione fra gli ospiti, i  30 partecipanti della Summer School e tutti coloro che vorranno assistere alla Cerimonia di apertura, che sarà pubblicamente ospitata presso i locali del nuovo Incubatore culturale Rioni Sassi a partire dalle 17.30.

Alle ore 20 Francesco Luccisano, Presidente RENA, aprirà ufficialmente i lavori della seconda edizione della Summer School di RENA, in programma dal 2 all’8 settembre presso l’Incubatore culturale Rioni Sassi.  Scoprite tutte le informazioni sul programma, i docenti, i partecipanti !

La Summer School riunirà persone con profili disciplinari diversi pronte a mettere a sistema le proprie competenze e gli insegnamenti acquisiti nei progetti che scaturiranno dalla sei-giorni per migliorare la comunità. Alla Summer School parteciperanno anche uditori, provenienti dalle Istituzioni locali patrocinanti l’iniziativa. Con questo gesto di apertura, gli organizzatori hanno voluto trasferire alla città e al territorio che ospita la Summer School il patrimonio di conoscenze e di innovazione che le lezioni e il corpo docente porteranno ai partecipanti.

L’iniziativa è promossa da RENA con il patrocino di Comune di Matera, Provincia di Matera, Regione Basilicata e Camera di Commercio Industria e Artigianato di Matera e con il supporto di Intesa Sanpaolo e la partnership di Sviluppo Basilicata, Matera Hub, 2InS CLUSTERS, Wikitalia, Saet Group, e in collaborazione una serie di partner locali e sostenitori. Tutti i soci RENA e i docenti sono impegnati a titolo gratuito nella realizzazione della Summer School.

Attraverso la piattaforma italiana di crowdfunding Eppela, entro il 2 settembre é ancora possibile dare online il proprio sostegno a questo ambizioso progetto di innovazione sociale. Per i sostenitori, oltre all’accesso ai materiali didattici, anche la possibilità di diventare partner ufficiali RENA e partecipare come uditorialla Summer School.

 
Seguiteci su Facebook: Rena- Rete per l’eccellenza nazionale
e su Twitter: @ProgettoRENA #RENASSchool