Siamo a fine Giugno ma chi lavora sui nostri temi sembra proprio non voler andare in vacanza 🙂 
Anzi, nelle prossime settimane si concentrano una serie di scadenze ed appuntamenti di assoluto valore.
Che ci fa piacere segnalarvi. Buona lettura!
 
27 Giugno. A Milano arriva 100 in 1 giorno, Festival della creatività urbana.
Finalmente arriva il tanto atteso 27 Giugno. Il giorno in cui Milano cittadinanza attiva, creatività e partecipazione invaderanno pacificamente la città, grazie all’azione coordinata di centinaia di volontari. Giochi, performances artistiche, scambi linguisitici, attività sportive e tanto altro. C’è davvero l’imbarazzo della scelta tra le iniziative in programma. Per reinterpretare gli spazi pubblici, creare nuove connessioni e rendere visibile a tutti quanto belle potrebbero essere le nostre città.
Programma completo qui: http://www.100in1giorno.eu/milano/cose/
 
Il 30 Giugno scade la call for solutions di Social Roots
Social Roots é la­­ piattaforma per l’innovazione sociale nel settore agrifood rivolta ad aziende, associazioni, start up e aspiranti imprenditori con lo scopo di favorire l’incontro tra la domanda e offerta di innovazione sociale nel settore AGRIFOOD. Fino al 30 Giugno è aperta una call per selezionare idee relative a nuovi modelli di business per il settore; processi di innovazione sociale nei territori; innovazioni tecnologiche per promuovere la sostenibilità ambientale.
In palio la possibilità di partecipare gratuitamente all’EXPO Camp, che si svolgerà a Milano dal 7 all’11 settembre 2015.
Tutte le info qui: http://www.socialroots.eu/call-for-solutions-it/
 
Dal 29  Giugno a al 7 Luglio a Calvanico (Salerno) c’è il Commons Camp 2015
9 giorni di intensa progettazione per un futuro resiliente. 3 laboratori per sviluppare le connessioni tra makers e permacultori, hackers e biohackers, ricercatori e artisti, amministratori locali e innovatori sociali.
Una residenza estiva per comprendere, discutere e agire sulle trasformazioni del presente. Una combinazione di teoria e pratica per favorire la transizione verso le economie collaborative e per costruire una societa’ davvero resiliente.
Un programma davvero intenso a cura di Rural Hub e Ouishare insieme a tantissimi partner. E’ possibile prendere parte anche ad uno solo dei 3 laboratori (collaborative territories lab, rural making lab, bio commons lab). Ultimi posti disponibili.
Informazioni qui: http://www.commons.camp/it/
 
Chiude l’1 Luglio la call del bando Che Fare, per finanziare progetti di innovazione in ambito culturale
CheFare è ormai uno dei principali punti riferimento in Italia quando si parla innovazione e cultura. Il bando è giunto ormai alla sua terza edizione e si è dimostrato in grado di intercettare esperienze davvero notevoli di cultura ad impatto sociale. Quest’anno in palio ci sono 3 premi da 50 mila euro. Che aspettate a candidarvi?
Tutte le info qui: https://bando.che-fare.com/il-bando/
 
Chiude il 30 Giugno la call per prendere parte a Brainsurfing, laboratorio di sviluppo locale che si terrà in Sardegna dal 27 Luglio al 2 Agosto.
Continuano in nostri esperimenti sul fronte dell’elaborazione di strategie di sviluppo locale. Questa volta si va in Sardegna, per contribuire a rafforzare l’azione dell’associazione ProPositivo. La call serve a selezionare 10 professionisti che abbiamo voglia di dedicare parte del loro tempo a prototipare una metodologia per l’analisi dei contesti territoriali e l’elaborazione di strategie di sviluppo. Una nuova occasione di apprendimento ed elaborazione collettiva, a forte impatto civico.
Aperta a esperti di

  • opendata e partecipazione – sviluppo di flussi informativi, elaborazioni dei dati, creazione piattaforme opendata, realizzazione infografiche;
  • management pubblico – gestione integrata della rete pubblica, contabilità pubblica, politiche di semplificazione burocratica;
  • smart cities – urbanistica e architettura, gestione dell’energia, gestione dei rifiuti;
  • imprenditorialità – marketing, management, project managers, esperti della filiera agroalimentare e turistica.

Tutte le info qui: http://www.propositivo.eu/progetti/brain-surfing/open-call
 
Dal 2 al 5 Luglio ad Avigliana (Torino) c’è la scuola estiva nazionale di Libera
C’è ancora qualche giorno per candidarsi a partecipare ad Abacà – idee responsabili per innovare.
La domanda a cui cerchiamo risposta, ancora una volta, è semplice semplice: “Da dove partiamo per immaginare un nuovo modello di sviluppo che metta al centro etica e responsabilità?.
Informazioni qui: http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11564
 
Fino a metà Luglio, percorso di sharing di Sharing Economy a Taranto
La sharing economy sbarca a Taranto grazie alla Rete per il Volontariato Etico e Solidale. Alcuni dei docenti della Sharing School contribuiranno ad animare una serie di laboratori locali con un obiettivo ambizioso: mappare risorse ed attori utili alla produzione di beni collettivi. Per immaginare progetti di sviluppo locale basati su condivisione e collaborazione.
Calendario qui: http://www.collaboriamo.org/eventi/percorsi-di-sharing-economy/
 
Avete tempo fino al 14 Luglio per partecipare allo StartAPP Toscana Contest.  400 mila euro in palio.
StartApp Contest è un concorso promosso dalla Regione Toscana nato per incentivare la creazione di nuove opportunità economiche nel campo dell’innovazione tecnologica. Con 20 premi da 20.000 €, StartApp Contest premia applicazioni per mobile e “web applications” finalizzate a facilitare l’accesso al patrimonio informativo pubblico della Regione Toscana e ad aumentare il numero e il livello dei servizi digitali per i cittadini e le imprese. Obiettivi: a) incentivare lo sviluppo di applicazioni web per diffondere la cultura digitale e la crescita economica; b) accrescere la trasparenza e la collaborazione tra PA e cittadini; c) aumentare il numero e il livello dei servizi digitali disponibili; d) nnovare i servizi grazie alle idee di giovani, imprese e start up.
Tutte le info qui: http://open.toscana.it/web/startup/startapp-contest
 
Caravan Petrol. Appunti di lavoro per un approccio strategico: verso la misurazione degli impatti sociali
Pubblicati i materiali di lavoro del workshop Tools for Social Impact: Designing and Measuring, organizzato da Societing e Social Seed, con il supporto di Casa Netural, LabGov, Master I Livello Innovare nel Non Profit, Progetto RENA e Rural Hub. Attraverso l’uso di strumenti di Design Thinking e della Teoria del Cambiamento, il laboratorio organizzato a Calvanico (Salerno) ha affrontato il tema complesso e controverso delle estrazioni Petrolifere in Basilicata.
Materiale prezioso per tornare a prenderci cura dei nostri territori.

CARAVAN PETROL: verso la misurazione degli impatti sociali