hIl 6 marzo scorso, Rena ha partecipato al focus group nazionale, svoltosi a Milano, del progetto “The Entrepreneurial School”, vincitore del patrocinio e del finanziamento della Comunità Europea e del Competitiveness and Innovation Programme (CIP).

Il progetto, promosso da Junior Achievement Young Enterprise, ha come obiettivo la diffusione e l’inserimento della cultura dell’imprenditorialità nell’offerta formativa della scuole inferiori e superiori attraverso un percorso e un supporto concreto agli insegnanti e formatori dei paesi della comunità europea.

Rena, invitata in qualità di “portatrice di pratiche positive”, ha avuto la possibilità di raccontare le proprie esperienze, riflessioni e progetti futuri. Oggetto principale di discussione è stato (In)formiamoci, progetto di mentoring, ad oggi attivo sul territorio da più di 3 anni, rivolto agli studenti degli ultimi due anni delle superiori, che si trovano nel difficile momento di passaggio tra il mondo della scuola e quello dell’università università o del lavoro, che ha l’obiettivo di generare fiducia collettiva, infondere speranza, ispirare i più giovani a perseguire i propri sogni con coraggio, attraverso le testimonianze e i racconti degli areanauti e dei membri dei partner di Rena. Ma c’è stato spazio anche per raccontare della nostra Caccia ai Pionieri e Fail & Smile, progetto in fase di costruzione volto alla diffusione di una nuova cultura del fallimento.

Una giornata di confronto ricca e stimolante, in cui Rena ha avuto non solo l’occasione di portare il proprio contributo, ma ha anche la soddisfazione di vedere (In)formiamoci essere inserito tra i “tool” che potranno entrare a far parte della Guida Virtuale per l’insegnamento dell’imprenditorialità, uno degli output finali del progetto.

Il focus group infatti è solo la prima di tre fasi di questo progetto internazionale. Scopo di questa è stato infatti la raccolta di pratiche e metodi di successo per la formazione sui temi dell’imprenditorialità e l’individuazione di 80 scuole per la fase pilota del progetto, attraverso 8 focus group nazionali (Norvegia, Danimarca, Polonia, Regno Unito, Finlandia, Repubblica Slovacca, Portogallo e Italiano), i cui partecipanti sono soggetti del mondo della formazione, imprese, pubblica amministrazione, associazioni e ed esperti impegnati a livello nazionale su tematiche di formazione all’imprenditorialità.

La seconda fase è quella della creazione di una guida virtuale di 75-100 strumenti e metodi di formazione, appositamente sviluppata per supportare gli insegnanti nell’insegnamento della cultura dell’imprenditorialità in qualsiasi disciplina e per ogni fascia di età.

La fase finale è rappresentata da un percorso formativo di tre anni in cui saranno coinvolti 4000 insegnanti appartenti a 18 paesi, per trasformarli in ambasciatori e agenti attivi di cambiamento per la diffusione della guida e delle nuove pratiche.

Al focus group nazionale italiano, oltre a Junior Achievement Italia, organizzatore e coordinatore del progetto, e Rena, hanno partecipato Leonardo Camiciotti di Consorzio Top-IX, Andrea Bordoni direttore Ordinamenti Scolastici e Autonomia scolastica del MIUR, Alessandro Fusacchia advisor Ministero dello Sviluppo Economico per l’innovazione e i giovani, Marta Consolini, esperta di formazione e Pierluigi Richini delll’Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori.

Una bellissima occasione d’incontro e confronto con un’apertura su un orizzonte internazionale che ci dato tantissima energia per continuare con passione il nostro lavoro. Anche per questo vi terremo aggiornati sulle prossime fasi e sviluppi del progetto “The Entrepreneurial School”.