Un importante aggiornamento su alcune attività che partiranno in Toscana nelle prossime settimane.
Regione Toscana e Fondazione Sistema Toscana ci ha chiesto di aiutarli ad organizzare un workshop a porte chiuse per contribuire a definire una nuova policy regionale sulle startup.
L’iniziativa fa capo all’assessorato di Vittorio Bugli (assessore con molte deleghe tra cui patrimonio, bilancio, partecipazione, innovazione) nell’ambito di una serie di attività che porteranno la Regione ad attivare un rapporto più stretto con gli innovatori toscani e non solo.
Il workshop è previsto il 22 settembre pomeriggio dalle 14:30 alle 18:30, a Firenze. Il nostro ruolo è quello di coinvolgere circa una  quarantina di interlocutori (20 di livello nazionale ed altrettanti di livello locale) e facilitarne la discussione e l’incontro con i referenti all’interno dell’amministrazione regionale.
L’11 Ottobre invece, all’interno dell’Internet Festival di Pisa, organizzeremo un hackathon di ispirazione civica per contribuire a miglirare le politiche pubbliche toscane in due ambiti: promozione del territorio ed ingaggio civico.
In tutte e due le attività stiamo coinvolgendo anche soci e partner dell’associazione in vari ruoli (giurati, mentor, facilitatori).
Vorremmo facilitare, per quanto possibile, la partecipazione dei soci RENA a tali attività. Pertanto vi invito a manifestare il vostro interesse. La cosa è fattibile soprattutto per quanto riguarda l’hackathon civico (che si tiene all’interno di un evento pubblico). Abbiamo margini di manovra più ristretti per quanto riguarda il workshop del 22 settembre (trattandosi di un incontro a porte chiuse con inviti gestiti da Fondazione Sistema Toscana, dove noi abbiamo però la possibilità di suggerire dei profili interessanti da invitare).