Dopo l’esperienza positiva della scorsa edizione della Summer School, Banca Intesa ha confermato il supporto a RENA mettendo a disposizione delle borse di studio per i partecipanti a copertura di parte delle spese di vitto e alloggio. Sviluppo Basilicata si annovera fra i partner di RENA: le lezioni della Summer School 2012 infatti si terranno all’interno dell’Incubatore nei Rioni Sassi, un hub appena lanciato nel magico scenario della Civita (Patrimonio dell’Umanità Unesco), in cui progetti e persone si incontrano, stimolando la proliferazione di idee e di imprese creative, grazie a una rete di relazioni e di opportunità. Sviluppo Basilicata, oltre a fornire a RENA gli spazi fisici dell’incubatore, promuoverà il Progetto transnazionale 2Ins (Programma EU-MED), di cui è partner insieme alla Provincia di Matera, approfondendo i temi legati all’innovazione e start up, coerentemente col programma didattico che vedrà lo svolgimento di un Workshop e di un Seminario focalizzati sull’aggregazione e sullo sviluppo di Cluster di imprese culturali e creative. Il contesto rappresenterà l’occasione per una contaminazione positiva tra RENA, i partecipanti alla Summer School e i talenti lucani interessati, per riflettere su una cultura della responsabilità nella cosa pubblica, sulla conoscenza delle opportunità che le nuove tecnologie offrono in questo ambito e la consapevolezza delle best practice sperimentate in altri contesti da cui trarre insegnamento.
Con lo stesso intento Matera Hub, la rete dei cervelli, è il partner relazionale che ci permetterà di venire in contatto con i progetti locali più significativi, nell’intento di valorizzare e mettere in connessione tutte le intelligenze del territorio.
L’obiettivo è coinvolgere la Città in un dibattito aperto con i docenti, la rete RENA e gli studenti, al fine di creare una maggiore partecipazione anche di chi, pur non partecipando alla Summer School, avrà voglia di affacciarsi al mondo RENA e di conoscere più nel dettaglio l’Incubatore del Rione Sassi.