La Summer School di RENA si presenta ogni anno come un processo di intelligenza collettiva per investigare, conoscere e offrire prospettive su temi socio-economici di frontiera e urgenti. Quest’anno, la scuola andrà in scena dall’8 all’11 ottobre a Matera. Un’edizione nuova e inedita – la decima – per “immaginare la cura”: disegnare politiche per non tornare al mondo di prima quanto per creare una società e un’economia più giusta. Per avvicinarci al meglio alla nuova scuola – scopri qui tutti i dettagli – abbiamo chiesto ad ex partecipanti e a persone che hanno fatto la storia di RENA, di raccontarci la loro esperienza e le loro idee.

Chiara Brughera è co-founder e Managing Director di SheTech, associazione no-profit nata con l’obiettivo di colmare il gender gap nel mondo della tecnologia, del digital e dell’imprenditoria, attraverso eventi di networking, workshop formativi e opportunità professionali. Appassionata di community management, Chiara è anche co-organizzatrice dell’Italian Community Managers Summit e di CMX Connect Milano.

Se dovessi descrivere la Summer School di RENA 2019 con due parole sarebbero confronto e coraggio. Confronto perchè è stata un’esperienza intensa, ricca di contenuti e spunti di riflessione che mi sono portata a casa e che ancora oggi sto elaborando. Un’esperienza di incontro e confronto, un’occasione per conoscere tantissime persone da tutta Italia e creare alleanze, ma anche un’occasione per mettersi in discussione. Coraggio perchè credo che il cambiamento debba partire proprio da lì, dal coraggio di fare, di dire e creare. Dalla RENA Summer School mi sono portata a casa il coraggio di credere nei miei progetti e portare avanti il mio cambiamento a favore degli altri. Consiglio questa esperienza a chi vuole aprire la propria mente, mettere in discussione le proprie idee e convinzioni e dar voce a queste idee…e soprattutto confrontarsi con tutti: gli speaker, gli organizzatori e specialmente gli altri studenti e studentesse. Questo credo sia il vero valore aggiunto di questa esperienza, un’esperienza adatta a chi vuole dire la sua e portare del cambiamento nella nostra società.

Se queste parole ti hanno fatto accendere una lampadina, se hai la curiosità e la voglia di immaginare davvero la cura, e di farlo insieme ad altre 25 persone straordinarie provenienti da tutta Italia, candidati a partecipare alla scuola. Noi ti aspettiamo a Matera.

 

Scopri di più sul programma della RENA Summer School 2020

Candidati a partecipare entro il 30 agosto