Il festival della creatività urbana 100in1giorno sbarca per la prima volta in Italia il 27 giugno a Milano. Per sapere cosa ci aspetta e conoscere gli organizzatori, lunedì 11 maggio RENA organizza in città una presentazione del progetto.

 
Dopo Copenhagen, Rio de Janeiro, Toronto, Ginevra e Vancouver, sbarca a Milano 100in1giorno, il festival della creatività urbana, ideato e condotto dal basso per realizzare negli spazi pubblici 100 iniziative urbane in 1 solo giorno. Appuntamento il 27 giugno, dalle 7 del mattino e per le successive 24 ore, per la prima edizione italiana dell’iniziativa. 
A poco meno di due mesi da questa data, lunedì 11 maggio RENA organizza in città una presentazione del progetto, una bella occasione per conoscere gli organizzatori e capire come si svolgerà. L’incontro è in programma presso lo spazio “La Dogana” a Milano dalle 19 alle 20. Nel corso dell’incontro, i responsabili del festival illustreranno lo stato dell’arte del progetto e le varie esperienze realizzate nel mondo.
Il Festival nasce nel 2012 da un’idea di alcuni studenti della scuola danese Kaospilot e del Collettivo “Accio Urbana” di Bogotà. Gli studenti propongono ai propri concittadini di incontrarsi il 26 maggio 2012 per realizzare giochi, azioni e iniziative che permettano di vivere lo spazio urbano in maniera non convenzionale. L’iniziativa ha successo e nel 2013 coinvolge altre comunità cittadine che, a loro volta, organizzano giochi, performance artistiche, attività culturali e di condivisione dei saperi sempre orientate a reinterpretare o reinventare lo spazio pubblico realizzate tutte nella medesima giornata. Nel corso degli anni, il Festival guadagna sempre più seguito e viene adottato da svariate città del mondo concedendo ai cittadini di vivere e interpretare lo spazio pubblico in modo non convenzionale e permettendo di esercitare la propria creatività a servizio dell’intera città.
E così arriviamo alla prima tappa in Italia del 27 giugno a Milano. Ogni cittadino, milanese e non, potrà proporre fino al 17 maggio la propria iniziativa da realizzare nel corso del festival. Le iniziative dovranno ispirarsi ai principi fondanti del festival: accessibilità, collaborazione, condivisione, consapevolezza, fiducia, inclusione, rispetto e responsabilità.
 
Per maggiori informazioni:
L’evento su facebook dell’11
Il sito del festival

La pagina Facebook