ITALIA-01Quando RENA decise di darsi i valori di ARTE – Apertura, Responsabilita, Trasparenza ed Equilibrio qualcuno provò ad argomentare che non si trattava di una scelta, ma piuttosto di un esercizio di lettura della realta. Nell’era della complessita dove tutto cambia rapidamente e quel che importa non è tanto la capacita di prevedere i cambiamenti, battaglia vana, quanto piuttosto la capacità di reagire ai cambiamenti in modo rapido e in modo da non perdere la propria identita, ci sembrò ovvio identificare una bussola valoriale, invece che rigide regole, per guidare la condotta degli arenauti e dell’associazione tutta e fare di questi valori il messaggio di RENA per il Paese. La scelta di quali valori fu poi determinata da quelli che ci sembravano i tratti piu negativi che disegnavano il profilo dell’Italia. Ci trovavamo in un Paese chiuso, irresponsabile, opaco, vittima di sterili anti-ismi e isterici estemismi in un mondo in cui serviva esattamente il contrario non solo per vincere ed essere competitivi, ma addirittura per sopravvivere. Ripeto, non si trattò di un’intuizione geniale, ma solo di un attento e rigoroso esercizio di lettura. Del resto la capacità di comprendere è spesso piu fertile della fortuna di inventare.

Il progetto Pionieri è il battesimo di fuoco per la nostra associazione. Non lo è soltanto perche si tratta di un progetto totale, copre ogni area tematica di RENA – qualita della democrazia, sviluppo delle comunita locali, formazione e talento, innovazione sociale – ed è, grazie agli eventi locali di queste settimane, in grado di toccare e coinvolgere tutti gli associati e i suoi amici fisicamente, e non solo virtualmente, da nord a sud da est a ovest. Lo è anche perche rappresenta l’incarnazione piu convinta e matura del metodo RENA, della maniera di lavorare che contraddistingue l’associazione e che è riassunta dai nostri principi operativi – comunita reale, guida plurale, guida variabile, dialogo e confronto, responsabilita individuale. Lo è, infine, perché nella strutturazione delle sue regole e del suo punto di arrivo rappresenta la sintesi della nostra idea di cambiamento, vale a dire il succo della ragion d’essere della nostra associazione.

E non è un caso che, come per la genesi di ARTE, anche Pionieri non sia altro che il frutto della capacita di vedere e di ascoltare il mondo che ci circonda. E’ cosi. RENA si e guardata intorno e si e convinta che i vettori di cambiamento, gli eroi della trasformazione necessaria non potevano, oggi e nella nostra Italia, che avere che tratti precisi, caratteristiche distinte e puntuali, tratti che solo nel loro insieme potevano far succedere le cose di cui abbiamo disperatamente bisogno. Per RENA i Pionieri sono organizzazioni, e dunque esperienze collettive e non singoli individui, giovani, innovative, aperte, collaborative, in grado di intendersi responsabili di fronte ad una ben identificata comunita di riferimento, capaci di costruire ponti tra realtà e contesti diversi, impegnate a realizzare progetti concreti e insieme in grado di avere ben chiara una visione, un punto di arrivo ideale e a lungo termine, un’idea di societa migliore. E pensateci, non siamo forse un Paese immobile e incapace di rinnovarsi perche avvizzito dal cancro degli interessi particolari? O dalla sua incapacità di scrollarsi di dosso vecchi ideologici conservatorismi, o i suoi provincialismi e i suoi parrocchialismi? O dalla difficoltà cronica di portare a compimento i progetti avviati? O ancora dalla difficoltà di andare oltre pochi sogni di plastica? Pensateci, i Pionieri ci servono. Disperatamente. Punto e basta. E bisogna andare a scovarli e, fatto questo, bisogna dare loro una voce che consenta alla loro storia di ispirare e liberare coraggio.

Questo è Pionieri, un agile e fresco esercizio di lettura da consigliare a tutti quelli che hanno a cuore le sorti del nostro Paese. E i Pionieri non  sono altro che i protagonisti di un’epica di un cambiamento necessario.

Protagonisti di un racconto collettivo che stiamo già scrivendo, in queste settimane: http://storify.com/ProgettoRENA .