Vi ricordiamo che scade il 1° Maggio l’indagine preOccupiamoci: mobilitazione creativa per l’occupazione giovanile!

UN NUOVO MONDO DEL LAVORO? UN NUOVO MODO PER TROVARLO.

I cambiamenti in atto nella società e nel mercato del lavoro rendono evidente la necessità di:1) aggiornare gli strumenti in grado di affrontare il problema dell’occupazione giovanile;
2) abilitare una nuova platea di soggetti che stanno provando a farlo con formule innovative.Applicazioni web per trovare i lavori più richiesti nella propria area, giovani in azienda grazie alle loro idee innovative, mentoring online e peer to peer, educazione informale, non formale e reti di relazione nei nuovi luoghi di lavoro (coworking) e di produzione (fablab), open data per prevedere i trend dell’offerta, coding nelle scuole, esperienze di alternanza scuola lavoro, creazione di nuove imprese che rispondono in modo nuovo ai bisogni delle persone, rinnovando settori tradizionali, aprendo nuovi spazi di mercato.Questi sono solo alcuni esempi di un’innovazione possibile, praticata da nuovi attori o con nuovi strumenti.
Dobbiamo imparare a riconoscerla. E valorizzarla.
VOGLIAMO TROVARE LE INIZIATIVE, I PROGETTI, LE NUOVE PRATICHE CHE RISPONDONO IN MODO INNOVATIVO ED EFFICACE ALLA DOMANDA DI LAVORO, DI FORMAZIONE E DI ESPERIENZA DEI GIOVANI.

Abbiamo raccolto molte esperienze da tutta Italia: nord, centro, sud e isole comprese! Siamo sorpresi dalla qualità dei progetti che sono arrivati e vorremmo che il numero delle iniziative che si candidano fosse talmente significativo da rappresentare, veramente, una solida prospettiva di innovazione negli strumenti per le politiche attive del lavoro e nelle opportunità a disposizione dei giovani.
Più progetti raccogliamo, più saremo in grado di dare risposte alla ricerca di lavoro dei giovani, più saremo in grado di fornire, anche alla PA, strumenti per una programmazione più efficace delle politiche future.
Preoccupiamoci ancora, preoccupiamocene tutti!
La survey può essere compilata sia dai soggetti promotori di progetti, sia da coloro che vogliano segnalare esperienze che ritengono particolarmente interessanti.
COMPILA L’INDAGINE! QUI: