USA, 2008 Barack Obama: Change.
Italia, 2018 il Governo del Cambiamento.
Comunque la si pensi, questa iperbole dimostra che la parola ‘cambiamento’ è al centro della narrativa politica, istituzionale, sociale del Paese e del mondo degli ultimi 10 anni.
Ora più che mai, quindi, diviene necessario qualificare, approfondire e significare il Cambiamento.
Partendo dai temi.

Giunta alla sua nona edizione, la RENA Summer School – a Matera dal 21 al 25 agosto –  si focalizza proprio su questo tema: “Quale cambiamento?”

I 40 partecipanti, insieme a practitioner della società civile e imprenditoriale, politici e accademici, esploreranno le forme che il cambiamento assume nella teoria e nelle pratiche, a partire da alcune domande:

Perché cambiare? 

Quali sono le sfide più urgenti del nostro tempo? Quali le prospettive (anche teoriche) che possono aiutarci ad immaginare un futuro diverso?

Con chi e come cambiare?

Quali sono gli attori che possono favorire un cambiamento democratico e più giusto? Quali processi vanno attivati perché il cambiamento si realizzi in modo partecipato e collettivo?

Per chi cambiare?

A quali bisogni deve rispondere il cambiamento? Qual è il cambiamento in grado di migliorare le condizioni di vita delle fasce di popolazione più fragili?

Come traduciamo il cambiamento nei contesti in cui abitiamo?

Quali possono essere le strategie per favorire processi di cambiamento concreti e visibili? Quali alleanze dobbiamo attivare per avere un maggiore impatto?

giustizia sociale · disuguaglianze · sviluppo sostenibile · società multiculturale · cultura e territori · tecnologia · politica · Europa

Queste i temi delle giornate in cui ci interrogheremo sulla qualità del cambiamento. Lo faremo a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, esplorando e interagendo con il contesto locale. La scuola vede la collaborazione di Intesa Sanpaolo e – per la giornata di Sabato 24 – di Nesta Italia.

Guarda il report dell’edizione 2018

Maggiori informazioni: https://www.progetto-rena.it/summer-school-2019

Clicca qui per candidarti a partecipare!
(entro il 19 di giugno)