Nel corso dell’anno di presidenza italiana del G8, come ormai d’uso, sono stati organizzati da enti ed istituzioni diversi vari  eventi a margine della riunione principale dell’Aquila. Il “Business G8”, che ha preso piede negli ultimi tre anni prevedendo un incontro tra le confindustrie di tutti i paesi G8, si è tenuto a Cagliari lo scorso 23-24 aprile.  In questa stessa ottica e per la prima volta in assoluto, è stato organizzato anche un “G8 dei giovani imprenditori” a Stresa il 2-3 luglio. Alla riunione di Stresa [//] RENA partecipa con l’obiettivo di rafforzare la dimensione dell’innovazione e dell’apertura sul mondo, lavorando alla concezione e definizione della due giorni, mobilitando relatori, su due temi strategici: “Innovazione come motore di crescita” e “Innovazione e giovani: promotori e beneficiari”.
Tra gli ideatori e figure chiave di questo incontro vi è, ancora, un arenauta. Davide Canvesio, Amministratore delegato del Gruppo SAET  partecipa in qualità di sherpa della Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Federica Guidi.
Il G8 di Stresa consiste in un evento di due giorni, con workshop e tavole rotonde e una dichiarazione congiunta dei leader delle Confindustrie giovani dei paesi del G8. Il tema al centro del G8 di Stresa è l’innovazione, e in particolare il contributo che l’innovazione, intesa lungo quattro assi – business e innovazione; innovazione e società; innovazione tecnologica; innovazione e territori – può dare per uscire dalla crisi economica mondiale.
A questo processo saranno associate anche le Confindustrie delle grandi economie emergenti (Brasile, Cina, India, Messico e Sudafrica) così come quella egiziana. Un tale incontro rappresenta di per sé una forma innovativa di coinvolgimento di giovani protagonisti di oggi dell’economia mondiale e potenziali membri delle classi dirigenti di domani. In prospettiva, questo primo evento potrà fare da spunto per appuntamenti futuri in cui la giovane classe produttiva continui a promuovere un dialogo e soluzioni nuove in risposta alle sfide globali.
RENA è stata coinvolta nella realizzazione dell’evento tramite una collaborazione con i giovani imprenditori del Piemonte. L’evento costituirà un’occasione per contribuire a una riflessione di livello internazionale su tematiche che sono al centro della promozione dell’eccellenza di diversi sistemi-paese. Per promuovere l’imprenditoria giovanile come motore sociale, attraverso la creatività, l’impegno e l’energia nuova portata dalle giovani generazioni.