festival del cambiamento_banner_v3-27Fervono i preparativi per il primo #RENAfestival, il festival delle comunità del cambiamento. Il prossimo 14 Giugno ci ritroveremo Bologna con un unico obiettivo: far incontrare quegli individui e quelle organizzazioni che in vari modi si stanno sforzando per migliorare ciò che gli sta intorno, usando armi non convenzionali come gli open data, le dinamiche peer to peer, le stampanti 3D, promuovendo pratiche di condivisione e collaborazione e liberando energie nuove, sotto forma di imprese e associazioni. Vorremmo che il #RENAfestival fosse una occasione unica di incontro tra chi queste cose le sperimenta sul campo e chi,  contribuendo alla definizione di policy e alla gestione della cosa pubblica, vuole capire come attivare al meglio queste energie, per contribuire a cambiare il Paese.
 
In cosa consiste il festival ?
In una giornata di apprendimento collettivo e confronti, con al centro gli strumenti e le tecniche per generare cambiamento a vari livelli. E le sfide che chi genera cambiamento sta affrontando.
La mattinata la passeremo tutti insieme, in una sessione plenaria in cui chiederemo ad una quindicina di pionieri del cambiamento di condividere con noi le loro esperienze e visioni. Tra i temi che di cui parleremo:

  • crowdfunding e monete complementari, con Chiara Spinelli (@chiarapeggy)   e Gianluca Dettori (@dgiluz) ;
  • sharing economy e comunità collaborative, con Ivana Pais (@ivanapais) e Simone Cicero ( @meedabyte di ritorno dalla OuiShare Fest);
  • innovazione sociale come teoria del cambiamento, con Damien Lanfrey (@damienlanfrey) ;
  • makers e artigiani digitali, con Stefano Micelli (@stefanomicelli);
  • beni collettivi, sussidiarietà e cittadinanza attiva, con Christian Iaione (@chrisiaio);
  • innovazione culturale e opportunità di sviluppo, con Alessandro Bollo (@BolloAlessandro);
  • opengov e opendata, con Donatella Solda (@dskutz) e Maurizio Napolitano (@napo) ;
  • tecnologie che cambieranno le nostre vite, con Matteo Sarzana (@ZazzaNM partecipante alla Singularity University)
  • policy making, rappresentanza degli interessi, innovazione nella PA e community organising, con Alessandro Fusacchia (@FusacchiA) e Annibale d’Elia.

Nel pomeriggio cercheremo di mettere tutte queste energie e strumenti al servizio di alcuni di voi. Vorremmo infatti selezionare circa 10 organizzazioni desiderose di condividere con noi le sfide che stanno affrontando. Attorno a questi sfide (organizzative, economiche, culturali, etc.) vorremmo organizzare 10 workshop, aggregando le competenze di tutti i partecipanti al festival.
Siete una associazione che vuole crescere, una startup che cerca di migliorare il rapporto tra cittadini ed istituzioni o di coinvolgere le comunità locali, un fondazione che vuole avere più impatto, una pubblica amministrazione impegnata a mettere in campo una particolare policy, un gruppo di cittadini attivi od una associazione di imprese? Partecipate al Festival per fare un brainstorming collettivo insieme a noi e ad altre realtà innovative.
Selezioneremo le sfide che consideriamo più rappresentative del periodo che stiamo vivendo e faremo di tutto per iniziare a formulare le giuste domande e risposte.
Per essere sicuri di partecipare, vi consigliamo di compilare il modulo di manifestazione di interesse” che trovate qui.

Quando apriremo “ufficialmente” le iscrizioni (i partecipanti al festival saranno invitati a formalizzare la loro iscrizione donando 20 euro, a copertura di alcuni costi vivi relativi al catering e agli allestimenti), daremo infatti priorità a chi ha compilato questo modulo e ai soci individuali e collettivi di RENA. In tutto abbiamo posto per circa 300 persone per cui, se pensate che questo sia l’evento per voi, non fatevi scappare questa occasione.
____________
Festival delle Comunità del Cambiamento
14 Giugno, Bologna. Dalle 10 alle 22, presso Palazzo Re Enzo (Piazza Maggiore)
Media Partner: Doppiozero (@00doppiozero), Nova (@Nova24Tec), Vita (@VitaNonProfit).
Tutte le info qui: http://www.progetto-rena.it/festival/