ss
A poche ore dalla scadenza del bando (12 luglio ore 12.00 – ndr)  il numero di candidature alla Summer School “Buon Governo e Cittadinanza Responsabile”  ha già superato quota 110, a testimonianza del grande interesse suscitato dalla prima iniziativa di questo genere realizzata da RENA.
La Summer School, sostenuta da Intesa Sanpaolo, si svolgerà a Matera dal 27 agosto al 4 settembre 2011. Il programma sarà articolato su vari livelli: da attività didattiche su progetti pratici, a occasioni di dibattito con personalità che hanno contribuito in prima persona ad innovare nel proprio ambito, oltre ad attività extracurricolari finalizzate alla crescita personale e alla conoscenza del territorio. Il corpo docente sarà costituito da arenauti con esperienze del mondo del giornalismo, della politica e dell’insegnamento, così come da personalità affermate quali Alberto Cottica, Andrea Tuveri, Antonello Caporale, Bill Emmott, Ernesto Belisario, Giuseppe Meli, Gregorio Arena e Massimo Cacciari.
La lista dei 30 partecipanti sarà disponibile sul sito della Summer School non appena completato il processo di selezione. Per tutti coloro che sono interessati all’iniziativa, il sito rappresenterà comunque un punto di riferimento in costante aggiornamento, anche durante e dopo i lavori. Per chi volesse segnalare materiale, documenti, interviste o semplicemente aprirsi al dibattito sul tema del Buon Governo e Cittadinanza responsabile, invitiamo a partecipare alla pagina facebook di RENA.
Ricordiamo che la copertura dei costi sarà possibile solo per i 30 partecipanti selezionati. In ogni caso, tutti gli arenauti che vorranno partecipare a proprie spese sono i benvenuti, per tutta la settimana o anche solo per una o più giornate.
La Summer School è sempre aperta anche a proposte di sponsorizzazione volte a sostenere l’iniziativa, permettendoci di costruire un progetto sempre più solido e replicabile negli anni a venire. Per maggiori dettagli contattare Francesca Galli o Pierpaolo Settembri.
Per scaricare il comunicato stampa della Summer School clicca qui.