Lecce_FB
Cari partecipanti alla Summer School RENA,
Anche se il cuore angosciato dalle notizie che in queste ore ci arrivano dal centro Italia, venerdì comincerà per tutti noi una settimana  affascinante e impegnativa. Intensa, bella, piena di confronti e idee.
Per sei giorni proveremo assieme a capire quali sono le frontiere della cittadinanza attiva, della costruzione di buone politiche, dell’impegno politico e della formazione di comunità consapevoli e innovative.

Assieme. Noi arenauti saremo a Lecce per imparare con voi e da voi. Siamo davvero ansiosi di conoscere le vostre storie e le vostre visioni.

La Summer School di RENA giunge alla sua sesta edizione e ogni anno si pone ambizioni più grandi.

Abbiamo lavorato sodo in queste settimane per preparare al meglio le giornate leccesi. E per permettere a ciascuno di voi di vivere una scuola unica, che segni in profondità il modo di concepire il proprio impegno quotidiano per la costruzione di un Paese più aperto, innovativo e solidale.

Nel corso degli anni, tuttavia, la Scuola è diventata un appuntamento importante soprattutto grazie all’entusiasmo e all’impegno degli studenti che vi prendono parte. Sono certo che anche quest’anno, grazie a voi, sarà così.

Arrivando in Puglia non ponetevi limiti. Arricchite la scuola con i vostri saperi e la vostra curiosità. Lasciatevi emozionare e trasportare da una città e da un clima di condivisione, lo vedrete, davvero unici. Noi di RENA, dal canto nostro, faremo lo stesso.

Occupandoci di politica e di cittadinanza in questo modo, la nostra generazione – ciascuno di noi – sta già trasformando il Paese. Ora più che mai c’è bisogno delle intelligenze più fervide per continuare l’opera.

Facciamo della Summer School, anche quest’anno, un appuntamento impossibile da dimenticare.

Francesco Russo