Oggi, in occasione della XXXII Assemblea Congressuale dell’UPI (Unione delle Province Italiane), verranno premiati all’Auditorium della Tecnica di Roma, i 5 vincitori di questa prima edizione speciale del “Premio Cavalierato Giovanile – il meglio delle Province d’Italia”.
Il Premio verrà  consegnato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta.
L’iniziativa, promossa da RENA (Rete per l’Eccellenza Nazionale), insieme a UPI e a Giovanni Assogna (l’ideatore del Premio Cavalierato Giovanile), era aperta a tutti i dirigenti e funzionari delle Province Italiane under 40, che avessero realizzato e concluso (alla data della candidatura) progetti finalizzati al miglioramento del servizio pubblico a beneficio delle comunità e dei territori rispettivi. Gli ambiti di competenza valutati hanno riguardato i settori di: innovazione, istruzione ed edilizia scolastica, politiche del lavoro, ambiente e politiche energetiche.
Il riscontro da parte delle Province italiane è stato sorprendentemente positivo. Dal 25 settembre al 20 Novembre la direzione del Premio Cavalierato Giovanile ha ricevuto 56 candidature online, 26 delle quali hanno superato la prima selezione.
THE WINNERS ARE: [//]
5 sono i vincitori finali: Valentina Cerigo (Provincia di Asti), Federico Monni (Roma), Alberto Piccoli (Vicenza), Chiara Tagliani (Brescia), Francesco Tentoni (Bologna).
RENA e UPI – che hanno promosso quest’edizione speciale del Premio “Cavalierato giovanile – il meglio delle province d’Italia” nell’ambito della loro Convenzione in essere dal 2008 – hanno scommesso sulla possibilità di costruire “una rete per l’eccellenza provinciale” e sono certi che questo premio sia il primo passo in questa direzione!