“Andrà lontano? Farà fortuna? Raddrizzerà tutte le cose storte di questo mondo? Noi non lo sappiamo, perché egli sta ancora marciando con il coraggio e la decisione del primo giorno. Possiamo solo augurargli, di tutto cuore: Buon viaggio!”

Si apre con le parole di Gianni Rodari (Il giovane gambero, 1980) il documento di candidatura collettiva presentato dal nuovo Consiglio Direttivo di RENA.

Sabato 30 gennaio 2021 durante l’Assemblea generale riunitasi online Stefania Paolazzi (Presidente), Giulia Paciello (Vice Presidente), Paola Brizi (Segretaria Generale), Luca Cantelli (Tesoriere), Davide Giovinazzo, Matteo Cadeddu, Andrea Taverna (Consiglieri) sono stati eletti per rappresentare e abilitare l’associazione nei prossimi due anni.

Il nuovo Direttivo si è candidato attraverso una proposta strategica che traccia prime linee di prospettiva per il futuro dell’associazione e che nei prossimi mesi verranno discusse e integrate attraverso un percorso di ascolto e confronto con le socie e i soci. 

Apertura, cura, giustizia sociale, pensiero ecologico, visione, cultura e diversità sono i valori che stanno alla base della proposta associativa lanciata, che individua le sue priorità nella sua missione formativa, nella cura della comunità e in un rinnovato sforzo volto a tessere reti di cittadinanza d’avanguardia.