banner AG

Mancano poco più di due settimane alla prossima Assemblea Generale RENA.

Quest’anno, per la prima volta, andremo a Sud. Ci ritroveremo a Napoli, dal 20 al 22 Novembre, per parlare di migrazioni e periferie, e per pianificare le attività del 2016 e il percorso di crescita dell’associazione.

L’Assemblea si aprirà con l’evento pubblico del venerdì pomeriggio (20 novembre), che ci vedrà ospiti del suggestivo complesso monumentale di San Domenico Maggiore.

PARTECIPA ANCHE TU!


Scegliendo di concentrare i nostri sforzi su questi due argomenti abbiamo fatto una scelta precisa: vogliamo dimostrare che le tante comunità del cambiamento che abbiamo imparato a conoscere sono in grado di confrontarsi con le sfide più pressanti del nostro tempo. E che il metodo che abbiamo messo in campo in questi anni può essere di aiuto anche in questi casi.

Il semplice fatto di aver gettato il cuore oltre l’ostacolo ha già dato i suoi frutti. In poche settimane siamo entrati in contatto con tante esperienze rilevanti e con altri soggetti che si stanno incamminando su un terreno simile.

 

H Farm per Tech Fugees

Non è un caso se il prossimo 6 Novembre saremo a H-Farm per TechFugees Italy, un hackathon che punta a riunire le migliori risorse della community tecnologica italiana per sviluppare soluzioni utili e concrete a favore dei migranti.

Acquista qui i tuoi biglietti


Migranti in Europa,

accogliere e innovare

Così come non lo è il fatto che domenica 8 Novembre saremo a Base Milano, per il workshop “Migranti in Europa, accogliere e innovare” organizzato da una densa rete di innovatori sociali.

 

Che aspettate a candidarvi?


AG Napoli

A Napoli, il 20 Novembre, vorremmo portare idealmente – e non solo – tutte queste esperienze. Per dare loro voce. Per farle entrare in contatto con chi di questi temi si occupa a livello istituzionale. Con una consapevolezza: l’incontro per noi sarà l’inizio di un percorso che ci vedrà in compagnia di straordinari compagni di viaggio.

Scopri di più


Migranti e innovazione sociale.

Buone pratiche d’accoglienza.

 

Note per un programma di ricerca-azione

Insieme ad Ezio Manzini abbiamo immaginato un programma di ricerca e azione da portate avanti nel 2016.
Lo condividiamo con coi per commenti e suggestioni. Vorremmo mappare e analizzare le buone pratiche di accoglienza dei migranti, con un focus particolare su quelle esperienze che si mostrano in grado di generare un valore sociale riconosciuto. Nella nota che trovate qui di seguito si illustra la traiettoria che abbiamo in mente. Su queste basi, siamo alla ricerca di comunità, partner, compagni di viaggio e sponsor. E di antenne territoriali in grado di segnalarci quei germogli di futuro che siamo sicuri siano sparsi in ogni parte d’Italia

Scopri di più